Alumnimatica: pubblicato il secondo libro, Sinkhole, le Città in bilico di Valentina Ferrarini

è appena stato inviato su tutti i canali di vendita il secondo libro della collana Alumnimatica scritto da Valentina Ferrarini.

il libro Skinhole, Le Città in bilico, è un avvincente lavoro che tratta il tema della pericolosità dei vuoti sotterranei nei centri urbani.

I fenomeni noti con il termine anglosassone di sinkhole trattati nella tesi, sono quelli di natura antropica ed in particolare sono analizzati gli sprofondamenti provocati, nella maggior parte dei casi, dal crollo di cavità antropiche presenti nel sottosuolo di molte aree urbane italiane. Tali fenomeni rappresentano un elevato rischio non solo per l’elevata probabilità di accadimento ma anche per l’intensa urbanizzazione ed il valore del patrimonio edilizio esistente compreso quello ipogeo.

La presenza di materiali di buone proprietà meccaniche a profondità modeste dal piano campagna ha incentivato lo scavo dei materiali utilizzati per la stessa costruzione guadagnando cantine, cisterne, gallerie delle quali numerose non sono note. La presenza di tali vuoti, la variazione delle condizioni di carico, la perdita delle reti di adduzione e scolo inducono nel tempo l’innesco di tali fenomeni spesso di natura fragile e imprevedibile.

Risulta pertanto indispensabile approfondire le conoscenze sull’innesco dei fenomeni e limitarne la probabilità di accadimento, intervenendo sulle cause o attraverso interventi attivi o passivi quali sistemi di monitoraggio. Il primo passo è quello di conoscere la geometria e la localizzazione plano altimetrica dei sistemi di vuoti presenti nel sottosuolo anche al fine di poter circoscrivere le zone su cui effettuare ulteriori indagini.

 

Administrator

Corrado Faletti è giornalista dal 2003; ha scritto articoli per importanti quotidiani e per riviste di settore scientifico, oggi è Direttore Responsabile di Betapress.it, ha scritto più di 16 libri tra cui il primo libro in Italia sulle banche virtuali, e molte pubblicazioni riguardano la formazione innovativa. Ha lavorato in banca dal 1991 fino al 2007, la sua ultima esperienza è stata proprio in banca Marche ove per primo segnalò lo stato di pericolo in cui la Banca si era venuta a trovare. Dal 2009 al 2012 è stato dirigente del ministero dell’istruzione università e ricerca e si è occupato di organizzazione scolastica, controllo di gestione e fondi europei. Proprio il suo ruolo di capo degli ispettori dei fondi (era responsabile dell’autorità di audit) lo ha portato a ridisegnare il meccanismo dei controlli permettendo di rilevare gravissimi malcostumi nella gestione dei fondi stessi. Per la sua attività preso il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca ha ricevuto una lettera di encomio Oggi è Presidente di una società che realizza modelli di business e di controllo per le Banche ed il mondo finanziario, tiene corsi di formazione e convegni in tutta Italia, ed è editore capo presso la casa editrice CCeditore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi