CONCORSI E CORSI DI FORMAZIONE 2018.

Obiettivo Terra 2018

Al via la nuova edizione del concorso nazionale dedicato alle bellezze e alle peculiarità dei Parchi e delle Aree Marine Protette d’Italia

Al via dal 21 dicembre 2017 “Obiettivo Terra” 2018, la nuova edizione del concorso di fotografica geografico-ambientale promosso da Fondazione UniVerde e Società Geografica Italiana Onlus, dedicato alla valorizzazione e alla promozione del patrimonio ambientale, del paesaggio, dei borghi, delle peculiarità e delle tradizioni enogastronomiche, agricole, artigianali, storico-culturali e sociali dei Parchi Nazionali, Regionali, Interregionali e dalle Aree Marine Protette d’Italia e permettere la diffusione di un modello di turismo ecosostenibile e responsabile. La cerimonia di premiazione del contest nazionale si terrà il 23 aprile 2018 per celebrare la 48a Giornata Mondiale della Terra (22 aprile).

La nona edizione di “Obiettivo Terra” è stata lanciata ieri nel corso dell’incontro “Dall’ONU all’UNESCO. Le eccellenze d’Italia dalla natura al cibo” che si è svolto a Roma presso Rossopomodoro in Largo Torre Argentina. In occasione dell’evento, è stato presentato il calendario 2018 dedicato al concorso nazionale (con le foto vincitrici dell’edizione 2017) ed è stata festeggiata l’iscrizione dell’ “Arte del pizzaiuolo napoletano” nella Lista rappresentativa del Patrimonio culturale immateriale dell’UNESCO con la partecipazione di esponenti delle istituzioni e delle altre realtà rappresentative della candidatura.

Si rinnova anche per il 2018, dopo il successo delle scorse edizioni, l’appuntamento annuale con la natura dedicato ai fotoamatori, chiamati a immortalare i patrimoni paesaggistici, faunistici e le ricchezze della penisola. Obiettivo del concorso è di aprire gli occhi alle bellezze che la biodiversità ci offre e soprattutto di sostenere il lavoro dei Parchi e delle Aree Marine Protette nel loro impegno quotidiano di tutela dei nostri gioielli ambientali. La cerimonia di premiazione si terrà a Roma il 23 aprile 2018 a Villa Celimontana per le celebrazioni mondiali dell’Earth Day (22 aprile). La foto vincitrice sarà esposta in gigantografia in una delle piazze di Roma e all’autore del fortunato scatto sarà riconosciuto un premio del valore di € 1.000 (euro mille).

Il contest. È aperto a tutti i cittadini, italiani e stranieri, residenti o domiciliati in Italia che abbiano compiuto i 18 anni di età entro il 21 marzo 2018. Dal 21 dicembre 2017 al 21 marzo 2018, i partecipanti al concorso possono inviare un’immagine scattata in un Parco Nazionale, Regionale, Interregionale o in un’Area Marina Protetta. La partecipazione è totalmente gratuita, basterà registrarsi sul portale www.obiettivoterra.eu e caricare una fotografia a colori, secondo le caratteristiche tecniche previste dal regolamento del concorso. È ammessa la candidatura di una sola foto per partecipante. Al vincitore di “Obiettivo Terra” 2018, oltre al primo premio di € 1.000 (euro mille) e all’onore di veder esposta al pubblico la proprio foto in una delle piazze centrali di Roma, sarà donata una targa ricordo dai soggetti promotori.

Menzioni e Menzioni Speciali. Tra le foto candidate, saranno selezionate anche le vincitrici delle Menzioni per ognuna delle seguenti categorie: Alberi e foreste; Animali; Area costiera; Fiumi e laghi, Paesaggio agricolo, Turismo sostenibile. Per questa edizione sono state istituite anche le Menzioni Speciali: Borghi (alla più bella foto di un borgo all’interno di un parco italiano, in collaborazione con l’Associazione “I borghi più belli d’Italia); Patrimonio geologico (alla foto che meglio rappresenti il patrimonio e il paesaggio geologico dei parchi, i siti a valenza geologica e opere antropiche che si integrano nel contesto geologico o geomorfologico, in collaborazione con la Società Italiana di Geologia Ambientale – SIGEA); Earth Day (allo scatto che meglio rappresenti l’accessibilità e la fruibilità per le persone con disabilità e a ridotta mobilità in un parco, in collaborazione con FIABA Onlus); Madre Terra (premio dedicato al 2018 “Anno nazionale del cibo italiano” alla foto più rappresentativa di un prodotto agricolo tipico, di un piatto tradizionale o dell’artigianalità enogastronomica dai parchi); Obiettivo Mare (alla migliore foto subacquea scattata in un’Area Marina Protetta, in collaborazione con Marevivo).
È inoltre istituito un premio speciale, in collaborazione con FIABA Onlus, al Parco Nazionale, Regionale o Interregionale o all’Area Marina Protetta che si siano maggiormente distinti per favorire l’accessibilità e la fruibilità dell’area protetta per le persone con disabilità e a ridotta mobilità.

L’edizione 2018 ha già ricevuto il patrocinio morale di tutti i Parchi Nazionali d’Italia.

Regolamento e risultati su:www.obiettivoterra.eu, www.fondazioneuniverde.it, www.societageografica.it

http://www.fiaba.org/concorsi-e-premi/obiettivo-terra-2018/

I FUTURI GEOMETRI PROGETTANO L’ACCESSIBILITA’ – Edizione 2018

FIABA e il CNGeGL – Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati – hanno indetto la sesta edizione del progetto formativo Concorso Nazionale “I futuri geometri progettano l’accessibilità” con l’obiettivo di premiare i migliori progetti di abbattimento di barriere architettoniche nel costruito e stimolare un processo di ricerca e azione utile per formare alunni e professori sul tema dell’accessibilità globale.

Gli Istituti Tecnici indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio dovranno realizzare un progetto di abbattimento di barriere architettoniche del costruito nelle seguenti sezioni:

  • Spazi urbani: percorsi o aree pedonali, piazze, aree verdi e viabilità;
  • Edifici pubblici e scolastici;
  • Strutture per il tempo libero: strutture per lo sport, la cultura e lo spettacolo, strutture ricettive, edifici di culto e di interesse culturale

Il progetto dovrà essere elaborato durante l’anno scolastico 2017-2018, dovrà rispettare la normativa vigente in materia di accessibilità e seguire la PdR/UNI "Abbattimento barriere architettoniche – Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica universal design".

La Prassi è scaricabile gratuitamente, previa registrazione, a questo link:

http://www.uni.com/index.php?option=com_content&view=article&id=2573&Itemid=2460

La Commissione selezionerà 4 progetti per ogni sezione, cui saranno attribuiti attestati di merito e tra questi la stessa Commissione individuerà 1 vincitore. Gli studenti degli istituti vincitori riceveranno un premio offerto dalla Vittorio Martini 1866 e la possibilità di illustrare il loro progetto in occasione della cerimonia di premiazione, che si terrà a Roma il 6 giugno 2018.

Ogni istituto dovrà produrre due tavole A2, in cui riassumere l’intero iter progettuale, che dovranno essere inviate entro e non oltre il 7 maggio 2018. Per partecipare al Concorso le scuole devono compilare la scheda di partecipazione e inviarla via mail all’indirizzo silvia.gabrielli entro e non oltre il 26 febbraio 2018.

Patrocini: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Cassa Italiana di Previdenza e Assistenza Geometri – CIPAG

Partner tecnici: Vittorio Martini 1886

http://www.fiaba.org/i-futuri-geometri-progettano-laccessibilita-edizione-2018/

Corso per professionisti Geometri “Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica Universal Design”

Per i professionisti Geometri è disponibile il corso erogato da GEOWEB in collaborazione con FIABA, “Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica Universal Design”, approvato dal CNGeGL, e prevede il riconoscimento dei crediti formativi previsti dal regolamento per la formazione professionale continua a norma del PDR n. 137/2012.

Il webinar sarà uno strumento utile a tutti coloro che vogliono realizzare interventi che garantiscano l’accessibilità ad una utenza ampliata. Il progettista acquisirà una metodologia per la riprogettazione del costruito in ottica “Universal Design”, potrà risolvere criticità legate all’accessibilità con soluzioni confortevoli per tutti e avrà un quadro di riferimento normativo e paranormativo in tema di abbattimento delle barriere architettoniche di facile lettura e consultazione. Per far questo, ripercorre i contenuti della Prassi di Riferimento UNI 24:2016 “Abbattimento delle barriere architettoniche – Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica “Universal Design”, con un approccio metodologico fondato sul concetto di accessibilità per tutti. Non sole persone con disabilità, ma anche anziani, famiglie e persone con bagagli sono gli stakeholders di questo tipo di progettazione.

Nel percorso didattico vengono anche fornite soluzioni tecniche per la risoluzione delle criticità che si riscontrano con maggior frequenza negli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche, come servizi igienici e dislivelli, e approfondimenti per ambiti di progettazione specifici.

Per maggiori informazioni clicca qui

Per un estratto del corso clicca qui

PdR UNI 24:2016 “Abbattimento delle barriere architettoniche – Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica “Universal Design” clicca qui

http://www.fiaba.org/corso-per-professionisti-geometri-linee-guida-per-la-riprogettazione-del-costruito-in-ottica-universal-design/

Domenico Terlizzi presidente del Consiglio dei rappresentanti degli studenti Unipegaso.

Administrator

Corrado Faletti è giornalista dal 2003; ha scritto articoli per importanti quotidiani e per riviste di settore scientifico, oggi è Direttore Responsabile di Betapress.it, ha scritto più di 16 libri tra cui il primo libro in Italia sulle banche virtuali, e molte pubblicazioni riguardano la formazione innovativa. Ha lavorato in banca dal 1991 fino al 2007, la sua ultima esperienza è stata proprio in banca Marche ove per primo segnalò lo stato di pericolo in cui la Banca si era venuta a trovare. Dal 2009 al 2012 è stato dirigente del ministero dell’istruzione università e ricerca e si è occupato di organizzazione scolastica, controllo di gestione e fondi europei. Proprio il suo ruolo di capo degli ispettori dei fondi (era responsabile dell’autorità di audit) lo ha portato a ridisegnare il meccanismo dei controlli permettendo di rilevare gravissimi malcostumi nella gestione dei fondi stessi. Per la sua attività preso il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca ha ricevuto una lettera di encomio Oggi è Presidente di una società che realizza modelli di business e di controllo per le Banche ed il mondo finanziario, tiene corsi di formazione e convegni in tutta Italia, ed è editore capo presso la casa editrice CCeditore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi